PROPOSTA PER UNA CONCEZIONE UMANISTICA DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale sta radicalmente trasformando la nostra capacità di interpretare e comprendere la realtà in cui viviamo. Ogni fenomeno è un sistema complesso di informazioni in relazione ed ognuna di esse rappresenta una risorsa preziosa, in grado di attivare nuove capacità di interpretazione e nuove opportunità di crescita. Noi ci proponiamo di valorizzare queste risorse, attraverso un atto esplicito di riaffermazione della consapevolezza umana, perfezionata e potenziata dalla matematica, quale strumento di generazione di nuove visioni e di nuove opportunità di sviluppo sociale.

1.

L’UOMO È UN INTERPRETE IMPERFETTO

Il desiderio di conoscere implica il bisogno di interpretare. I sensi umani sono limitati, ma il pensiero può generare nuovi strumenti di conoscenza.

Che strumenti presenta il mondo digitale per migliorare l’uomo?

Come si può ripensare l’azienda, avvalendosi delle nuove opportunità, per raggiungere i proprio obiettivi?

Come cambiano gli obiettivi al cambiare dei mezzi e delle tecnologie utili a persegurli?

2.

IL MONDO È UN’ARMONIA DI RELAZIONI DA CUSTODIRE

Simmetria e armonia sono in ogni cosa. La realtà è complessità da interpretare e fragilità da custodire.

Come aumentare la conoscenza della realtà nel rispetto delle sue fragilità?

Come migliorare l’efficienza dei mezzi di produzione in un’ottica di sostenibilità ambientale?

3.

LA MATEMATICA È UNA RICERCA COSTANTE

La matematica è una scienza in evoluzione permanente. I numeri possono tradurre la realtà in un sistema codificato, interpretabile e condivisibile.

Come mettere la matematica al servizio di una società migliore?

Come assicurarsi che la matematica continui a fornire supporto e miglioramenti alla vita quotidiana?

4.

I DATI COMPONGONO UN’ARCHITETTURA INVISIBILE

La realtà è rappresentabile come un’architettura di dati e di relazioni. I dati sono una risorsa da scoprire, comprendere e valorizzare.

Come ottenere dati affidabili e utili come risorse?

Come gestire i dati già esistenti, o impostare la gestione di dati futuri, in modo da favorirne l’utilizzo?

5.

LE CORRELAZIONI DEBOLI SONO I TRATTI DELL’UNICITÀ

I dati sono interconnessi in un sistema di correlazioni eterogenee. Comprendere le correlazioni deboli significa poter interpretare correttamente l’unicità dei fenomeni.

Come captare le correlazioni rilevanti in un sistema complesso?

6.

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE AIUTA A COMPRENDERE LA REALTÀ

La cognizione dell’uomo è limitata. L’Intelligenza Artificiale può compensare i limiti della mente umana e rendere interpretabile anche la realtà apparentemente non decifrabile.

Che tipo di Intelligenza Artificiale può supportare l’intelligenza umana, invece di sostituirla?

Che cosa occorre fare per guidare un’Intelligenza Artificiale in maniera intelligente?

7.

LA CONOSCENZA GENERA RESPONSABILITÀ

La capacità di interpretare la realtà consente di esercitare il libero arbitrio con maggiore consapevolezza e responsabilità.

Cosa vuol dire responsabilità nel mondo digitale?

Chi è responsabile per cosa e quando?

8.

LA RAZIONALITÀ È SENSIBILITÀ

La razionalità della matematica è sensibile alla dimensione umana. La percezione aiuta a comprendere la razionalità.

Come può la matematica essere uno strumento di inclusione sociale?

Come è possibile e perché è importante tradurre la razionalità in qualcosa di percepibile?

FIRMA IL MANIFESTO

    Ho letto e accetto i termini e le condizioni della privacy policy.



    Il Manifesto della Razionalità Sensibile è ideato e

    promosso da Ammagamma, società che offre

    i migliori strumenti di scelta attraverso lo sviluppo

    di soluzioni innovative di intelligenza artificiale.

    Condividi il manifesto!

    © 2022 – Ammagamma s.r.l. – P.IVA 03543480366 – Privacy Policy | Cookie Policy